Sconto 20% su i nostri toner compatibili!
Valutazione Trustpilot cartucce.it
BLOG

Stampanti: tipologie e caratteristiche

Un valido aiuto nella propria routine quotidiana è sicuramente la stampante, che altro non è che uno strumento diventato ormai fondamentale per agevolare qualsiasi lavoratore nella sua giornata.

Essenzialmente tutti conoscono le sue funzioni, essendo una tecnologia molto intuitiva e relativamente semplice, capace di stampare/copiare/scannerizzare/inviare documenti tramite una fonte di alimentazione e un collegamento diretto compatibile con il vostro PC.

Ve ne sono diverse tipologie in commercio, che possono essere catalogate in questo modo:

Stampanti inkjet

Si definiscono a getto d’inchiostro e come intuibile utilizzano inchiostro in forma liquida per stampare immagini/foto/documenti, che verranno impressi su carta attraverso il suo rilascio in piccole gocce.

Vengono consigliate per tutti coloro che necessitano di strumenti veloci ed efficienti, che le utilizzino frequentemente, in modo tale da evitare che l’inchiostro si secchi all’interno della cartuccia e scongiurare la sua sostituzione.

La loro velocità le rende particolarmente utili nei grandi uffici o nelle aziende, garantendo una qualità di stampa elevata, soprattutto in caso di disegni o illustrazioni (es. progetti e/o presentazioni).

Stampanti laser

Non contengono inchiostro e esplicano le loro funzioni attraverso i toner, che a differenza delle comuni cartucce, stampano avvalendosi di una tecnologia più avanzata.

Nello specifico, le prestazioni vengono migliorate tramite l’ utilizzo di polvere finissima impressa sul foglio attraverso delle scariche elettriche, permettendo di stampare in modo ancora più veloce e preciso.

A differenza delle classiche Inkjet, queste ultime possono rimanere inutilizzate per lunghi periodi senza rischiare di rovinare le cartucce, che in questo caso non avranno la possibilità di seccarsi e irrimediabilmente compromettersi.

Lo svantaggio di questi modelli è unicamente riscontrabile nella stampa di foto/immagini a colori in alta qualità, dal momento che risultano essere meno performanti rispetto a quelle a inchiostro liquido.

Stampanti multifunzione

Si caratterizzano per la loro adattabilità a qualsiasi utilizzo, potendo contare (come da nome) su una serie di diverse opzioni tra cui scegliere.

Infatti possono stampare, scansionare, copiare e inviare documenti e/o fax dal corpo macchina stesso, potendo garantirvi non solo ottime prestazioni, ma anche convenienza, dal momento che attraverso un solo strumento si potranno usufruire di tutti i vantaggi altrimenti riferiti ad altri macchinari.

Sul mercato si possono trovare sia laser che inkjet, ma dal momento che il loro costo è elevato (rispetto alle stampanti monofunzione) vengono predilette in formula laser, soprattutto da aziende e uffici.

Stampanti plotter

Il loro svantaggio sono le dimensioni, essendo delle periferiche di mole maggiore rispetto alle altre tipologie di stampanti.
Sono usate per formati A4 o A3 , ma soprattutto per personalizzare svariati materiali, essendo in grado di poter lavorare anche su teloni, plastica, pvc, tele, pannelli, etichette, adesivi/stickers e altri supporti di diversa natura rispetto alla carta.

La pubblicità e la grafica sono i principali campi in cui possono esplicare le loro potenzialità, risultando particolarmente adatte.

Stampanti 3D

La tecnologia alla base di queste stampanti è relativamente recente e trova una buona applicazione in determinati settori lavorativi, che le utilizzano da diversi anni nella realizzazione di progetti e/o oggetti tridimensionali di piccole/medie dimensioni.

E’ opportuno ricordare come si stiano però diffondendo anche tra privati (per uso domestico), potendo contare su comandi intuitivi e relativamente semplici.

Stampanti ad aghi

Vengono chiamate anche matrici di punti (dot matrix) e imprimono l’inchiostro su una superficie attraverso un “impatto” (impact printing) che avviene attraverso delle punzioni direttamente sul foglio di carta.

Le testine di stampa contengono aghi, che allineati l’uno accanto all’altro e dotati ognuno di un magnete elettronico, sono controllati e separati dal nastro inchiostrato che li organizza verticalmente.

Sono mosse da un impulso elettromagnetico quindi, che li fa battere in modo regolare lungo una riga di stampa pre-impostata, nettamente più rigida e limitante.

Utilizza una sola testina per stampare qualsiasi carattere, che può essere scelto in base al font, la densità, la qualità, ma soprattutto alla tipologia di testo considerato.

I vantaggi sono ascrivibili soprattutto alla velocità nel creare documenti, mantenendo comunque una discreta resistenza al tempo e all’usura costante a cui è potrebbe essere sottoposta.

Stampanti termiche

Le stampanti termiche sono esclusivamente utilizzate per scopi professionali, ricordate soprattutto per la loro diffusione in ambito commerciale e nella creazione di scontrini ed etichette che saranno poi successivamente apposte sui prodotti o come promemoria dei vostri acquisti.

Attraverso il surriscaldamento di sostanze chimiche, l’inchiostro sarà impresso sulla superficie cartacea scelta, differenziandole così in stampanti a trasferimento termico o a trasferimento termico diretto.

La caratteristica che le differenzia le une dalle altre, è quella relativa alla metodologia di stampa, che in tutti gli esempi sopracitati risulta fondamentale per scegliere quella giusta, sicuramente incline alle vostre esigenze.

Nello specifico, è opportuno ricordare come qualsiasi testo (o immagine/foto) che necessiti di essere conservato come documento cartaceo, dovrà ricevere la giusta valorizzazione attraverso la migliore risoluzione di stampa, prestando particolare attenzione alle diverse possibilità e innovazioni messe a disposizione dalle nuove tecnologie.

La base da cui partire quindi, è comprendere come avviene questo processo, analizzando in primo luogo la qualità delle cartucce e/o toner coinvolte in esso.

Qual’è la differenza tra toner e cartucce?

Una delle caratteristiche che contraddistingue le diverse tipologie di stampante, è la presenza o meno nella loro struttura di inchiostro liquido o in polvere, che differenzierà le modalità di stampa e quindi i risultati ottenuti dalla loro rispettiva scelta.
Potrete trovare modelli che si avvalgono di:

  • Toner
  • Cartucce

Nello specifico quelle a inkjet (getto di inchiostro) utilizzano cartucce contenenti appunto materiali fluidi, a differenza di quelle a laser, che invece prediligono i toner, piccoli recipienti che contengono polvere di pigmento aventi le stesse funzioni dei precedenti sistemi.

Come funzionano le cartucce?

Come già descritto, sono le responsabili della distribuzione dell’inchiostro attraverso piccole gocce, che successivamente passando attraverso ugelli, saranno fatte colare su una superficie cartacea resistente e idonea alla stampa.

E’ un procedimento che non presenta un particolare impatto sul foglio, dal momento che il 95% del liquido contenuto in esse è formato da acqua, e solo il restante 5% di coloranti reattivi. 

Sono costituite da:

  • Serbatoio dei colori (nero o altre tonalità)
  • Testina di stampa (dispositivo che favorisce l’espulsione dell’inchiostro)

Spesso queste due componenti sono fuse insieme in un unico blocco, che però risulta molto difficile da gestire, essendo molto sensibile alle alte temperature e al rischio di seccare le parti meccaniche del dispositivo, compromettendone il funzionamento in futuro.

Rispetto ai toner, sono le più utilizzate e diffuse, dal momento che sono essenzialmente le migliori soluzioni per la stampa continua di foto e/o immagini ad alta risoluzione con una discreta qualità finale.

Infatti, sono proprio le prestazioni elevate e gli ottimi standard di stampa a decretare questi strumenti come fondamentali nella tipografia e nella grafica commerciale.

Non hanno una scadenza specifica, ma dovranno essere controllate periodicamente per valutarne l’efficienza e la stabilità di stampa, essendo quindi gli indicatori principali nella stima della quantità di inchiostro rimanente al loro interno.

Và comunque ricordato come debba essere considerato il loro acquisto costante, potendo contare su professionisti che possano fornirvi cartucce compatibili e adatte ad ogni modello.

In ultima analisi, deve essere tenuto in considerazione il loro smaltimento, che dovrà avvenire nei metodi e nelle regole indicate dal vostro comune di residenza, che metterà a disposizione isole ecologiche appositamente sviluppate per questi rifiuti.

Quali sono quelle più convenienti: cartucce originali o cartucce compatibili?

La differenza tra le due tipologie risiede solamente nelle prestazioni garantite delle une rispetto alle altre, che anche senza una certificazione specifica vengono comunque consigliate, e anzi, spesso preferite rispetto a quelle originali.

Le cartucce compatibili infatti, sono quelle che vengono utilizzate per la loro adattabilità, ma soprattutto perché identiche in ogni componentistica a quelle in dotazione con la stampante stessa, non avendo anch’esse particolari deficit in termini di resolution enhancement.

Senza una garanzia di sicurezza il loro costo è relativamente inferiore, ma non per questo limitante, dal momento che, come già descritto, non viene inficiata nessuna delle prestazioni tecniche desiderate.

La convenienza è anche riscontrabile nella facilità del loro reperimento, essendo disponibili in qualsiasi negozio o punto vendita specializzato che ne certifichi la provenienza e la a-tossicità.

Acquistando cartucce compatibili quindi, non solo si eviteranno inutili dispendi di denaro, ma anche di tempo, proprio perché grazie alla loro larga commercializzazione, se ne è favorita la presenza pressoché dovunque, anche al supermercato.

Fondamentale però, è rivolgersi a professionisti di settore, che con la loro valutazione potranno aiutarvi nella scelta della vostra stampante e di conseguenza delle cartucce compatibili migliori.

Migliori stampanti 2022

Migliori stampanti piccole dimensioni 2022

HP OfficeJet 250 Mobile All-in-one
hp-officejet-250

La forma di questa stampante è decisamente congeniale e adatta a contesti lavorativi che necessitano di efficienza e qualità, doti fondamentali da possedere per qualsiasi tecnologia che si rispetti, fondendo insieme praticamente tutte le funzioni di almeno 4 diversi strumenti in uno.

  • Stampante a colori – Perfetta per l’utilizzo in mobilità
  • Stampa, copia, scansione, wireless
  • A4, A5, A6, B5 (JIS); A2, C5, C6, DL (buste); 10 x 15 cm (foto)
  • Connettività USB, WiFI e Bluetooth Low Energy
  • Fino a 500 pagine mese
  • Batteria a lunga durata con tecnologia di ricarica HP Fast Charge
  • Alimentatore automatico di documenti da 10 fogli
  • Velocità massima di stampa (b. e nero) 20 pagine al minuto
  • Velocità massima di stampa (colori) 18 pagine al minuto

La stampante utilizza cartucce HP serie 62, puoi trovarle qui:

Epson WorkForce WF-100W
Epson Workforce WF100W

Molto simile alla precedente, anch’essa presenta caratteristiche adatte a un contesto lavorativo dinamico, che richiede come già descritto, velocità e prestazioni elevate.

  • Stampante a colori – Perfetta per l’utilizzo in mobilità
  • Stampa, copia, scansione, wireless
  • A4, A5, A6, B5 (JIS); A2, C5, C6, DL (buste); 10 x 15 cm (foto)
  • Connettività Memory Card Slot, Wi-Fi, PictBridge
  • Capacità massimo 20 fogli
  • Velocità massima di stampa (b. e nero) 14 pagine al minuto
  • Velocità massima di stampa (colori) 11 pagine al minuto

La stampante utilizza le seguenti cartucce Epson

Migliore stampante multifunzione inkjet 2022

Canon PIXMA MX395 Stampante Multifunzione Inkjet 4800x1200 dpi
Canon PIXMA MX395

Con l’ integrazione del fax, questa stampante presenta sicuramente notevoli vantaggi, uno di questi è quello di poter funzionare adeguatamente anche con una sola delle due cartucce cariche, dando la possibilità di lavorare a pieno regime anche senza acquistarle in coppia e rimpiazzarle contemporaneamente.

  • Stampante multifunzione
  • Stampa, copia, scansione, wireless
  • A4, A5, B5, Letter, Buste (10, DL), 10×15, 13×18, 20×25 cm
  • Connettività USB
  • Capacità massima ADF 30 fogli
  • Velocità massima di stampa (b. e nero) 9 pagine al minuto
  • Velocità massima di stampa (colori) 5 pagine al minuto

Uno dei principali svantaggi invece, è la mancata dotazione di wi-fi, che purtroppo obbliga a un’installazione vicina al vostro pc.

Qui puoi trovare le cartucce originali e compatibili nelle versioni normale e XL (maggiore quantità di inchiostro).

Migliori stampanti multifunzione 2022

HP DeskJet Plus 4120 – Stampante multifunzione
hp-deskjet-4120

Essendo una delle migliori stampanti multifunzione, questo modello propone alcune caratteristiche interessanti, come la presenza di wi-fi integrato, scanner predittivo e l’ampliamento del vano carta, che permette di non perdere qualità durante le stampe prolungate.

  • Stampante multifunzione
  • Stampa, copia, scansione, wireless
  • A4, A5, B5, Letter, Buste (10, DL), 10×15, 13×18, 20×25 cm
  • Connettività USB
  • Capacità massima ADF 35 fogli
  • Velocità massima di stampa (b. e nero) 8,5 pagine al minuto
  • Velocità massima di stampa (colori) 5,5 pagine al minuto

Un’ulteriore particolarità ricade nella disponibilità di programmare le proprie stampe, scansioni, invio fax ecc direttamente da smartphone tramite l’app in dotazione, configurandola tramite bluetooth.

Qui trovi le cartucce per la HP DeskJet Plus 4120

Epson Expression Home Xp-3100
Epson Expression Home Xp-3100

Elegante e compatta, coniuga almeno 4 funzioni specifiche in un unico strumento.

E’ stata sviluppata appositamente per stampare in totale sicurezza, riducendo qualsiasi costo superfluo rispetto alle comuni stampanti, che risultano essere più lente e meno ‘ecologiche’.

Grazie al suo alimentatore automatico infatti, velocizzerà qualsiasi azione, aumentando la vostra produttività in maniera esponenziale.

Potenzialmente perfetta, il cloud-in-storage per le scansioni intelligenti dei documenti è di sicuro la ciliegina sulla torta per un prodotto veramente innovativo.

  • Stampante multifunzione
  • Stampa, copia, scansione, wireless
  • A4 (21.0×29,7 cm), A5 (14,8×21,0 cm), A6 (10,5×14,8 cm), B5, C6 (busta), DL (busta), N. 10 (busta), Letter Legal, 9×13 cm, 10×15 cm, 13×18 cm, 13×20 cm, 20×25 cm, 100×148 mm, 16:09
  • USB, Wi-Fi, Wi-Fi Direct
  • Capacità massima 100 fogli standard
  • Velocità massima di stampa (b. e nero) 10 pagine al minuto
  • Velocità massima di stampa (colori) 5 pagine al minuto

Qui trovi le cartucce di ricambio originali e compatibili per la Epson Expression Home Xp-3100

 

Migliori stampanti laser 2022

Samsung Xpress M2026
Samsung Xpress M2026

Una delle stampanti più semplici da utilizzare, dal momento che il display LCD permette qualsiasi azione direttamente da esso, grazie ad una interfaccia grafica assolutamente semplificata.

In definitiva, un ottimo prodotto veloce e con prestazioni elevate, supportate da un processore avanzato Cortex-A5 Core da 400 MHz e una memoria da 64 MB4 / 8 MB5, che permettono di poter lavorare adeguatamente con volumi elevati di documenti e/o immagini ad alta risoluzione.

  • Stampante laser monocromatica
  • Velocità di stampa 20 pagine al minuto
  • Connettività USB
  • Capacità massima 150 fogli standard
  • Risoluzione: fino a 1200 x 1200 dpi (effettivi)

Qui puoi trovare i toner compatibili e originali per la Samsung XPress M2026. La versione L è ad alta capacità ovvero con una quantità maggiore di polvere di toner.

Brother HL-1110
Brother HL-1110

E’ molto compatta, decisamente professionale e veloce.

Comprende una risoluzione fino a 2.400×600 dpi ed è considerata una delle migliori stampanti laser per affidabilità e stabilità di connessione, dal momento che può rimanere connessa insieme a più dispositivi contemporaneamente.

  • Interfaccia USB 2.0 ad alta velocità
  • Stampa fronte/retro manuale
  • Stampante monocromatica con velocità di 20 ppm; stampa della prima pagina in meno di 10 secondi. 
  • Cassetto carta da 150 fogli
  • In dotazione toner da 700 pagine (a norma ISO/IEC 19752)

Qui trovi i consumabili compatibili e originali per la Brother HL-1110

Migliori stampanti per grafica professionale 2022

Brother Business Color Laser Printer HL-L8360CDW
Brother Business Color Laser Printer HL-L8360CDW

Sicuramente uno degli strumenti più affidabili, versatili e veloci di questo brand.

Rimane soddisfacente la qualità di stampa nonostante la sua forma compatta, arrivando a una risoluzione pari 2400 x 600 dpi su stampe a formato A4 e con grammatura fino a 300g/m2.

  • Connettività: Ethernet, Wireless e Wi-Fi Direct
  • Stampa fronte/retro automatica: Velocità fino a 31 pagine al minuto a colori e monocromatico.
  • Stampante laser a colori
  • In dotazione: Toner TN-421BK (Nero) da 3.000 pagine e TN-421C TN-4321M TN-421Y (Ciano,Magenta,Giallo) da 1.800 pagine
  • Cassetto carta da 250 Fogli e Vassoio multiuso da 50 Fogli

La Brother HL-L8360CDW è dotata di cartucce toner separate per ogni colore. Di seguito puoi trovare i toner compatibili e originali.

Canon Pixma IP8750 Stampante Wireless A3+
Canon Pixma IP8750

La qualità di risoluzione di questa stampante è di circa 9600 x 2400 dpi.
E’ in grado di gestire adeguatamente tutti i formati (tra cui quello A3), ed insieme alla capacità di riprodurre foto 10 x 15 cm senza perdere qualità, viene considerata come una delle migliori tecnologie per i vostri progetti.

Qui puoi trovare la serie 550 e 551 di ricambio per la Canon Pixma IP8750

Condividi su

Leggi anche

Print Server

Cosa è un print server?

Print Server: La soluzione per una gestione efficiente delle stampanti Introduzione Nell’era digitale in cui viviamo, la stampa di documenti rimane un’attività fondamentale per molte

Leggi Tutto